Giappone, inflazione torna a salire nel mese di giugno

In Giappone l’inflazione torna a salire nel mese di giugno, con il dato core che per il 15° mese consecutivo è sopra il target BoJ. In Gran Bretagna flette la fiducia dei consumatori. Questo ed altro nell’ultima K Briefing della settimana.

Giappone, inflazione torna a salire nel mese di giugno. Nel mese di giugno l’inflazione in Giappone è tornata a salire. Su base annua l’indice dei prezzi al consumo è salito del 3.3%, un decimo in più del mese precedente ma due in meno rispetto alle attese del mercato. Al netto delle componenti più variabili, l’inflazione core è salita al 3.3% dal 3.2% del mese precedente, in linea con le attese del mercato ma per il 15° mese consecutivo sopra il target della banca centrale, fissato al 2%.

Gran Bretagna, torna a peggiorare la fiducia dei consumatori nel mese di luglio. Nel mese di luglio la fiducia dei consumatori inglesi è tornata a peggiorare, registrando il primo ribasso dopo cinque mesi di crescita consecutivi. L’indice elaborato da GfK si ferma a -30 punti, dal -24 del mese precedente, minimo da aprile scorso. In calo sia le aspettative sulla situazione reddituale nei prossimi mesi, sia la propensione all’acquisto. Dopo mese di restistenza, inflazione e tassi di interesse sembrano minare la capacità di ottimismo dei consumatori britannici.

Gran Bretagna, vendite al dettaglio in crescita a giugno. Nel mese di giugno le vendite al dettaglio in Gran Bretagna sono salite dello 0.7%, registrando il terzo mese di crescita consecutivo e battendo le attese che erano fissate ad un +0.2%. Su base annua si registra il 15° mese di calo consecutivo, con un -1% rispetto al giugno del 2022, meglio delle attese (-1.5%).

Russia, banca centrale torna ad alzare i tassi su estrema debolezza del rublo. La banca centrale russa corre ai ripari contro la caduta del rublo e decide di tornare a rialzare i tassi di interesse. Il riferimento sale di un punto percentuale, il doppio di quanto si attendevano i mercati. La banca non esclude ulteriori interventi nei prossimi mesi.

Canada, vendite al dettaglio nel mese di giugno. Nel mese di giugno le vendite al dettaglio in Canada dovrebbero aver registrato una variazione nulla rispetto al mese precedente. Mentre per quel che riguarda maggio la variazione mensile è stata del +0.2%, tre decimi in meno rispetto alla stima iniziale. Su base annua, sempre nel mese di maggio, la variazione è scesa a +0.5%, il dato più basso dalla seconda metà del 2020.

Foto di Jason Goh

Vuoi ricevere KBriefing con tutte le notizie macro della giornata nella tua mail? Compila il form qui sotto.
I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.