Gran Bretagna, 80% imprese programma aumento prezzi

Il sondaggio di marzo della CBI ci dice che in Gran Bretagna oltre l’80% delle imprese programma un aumento dei prezzi nei prossimi tre mesi. In Canada, a febbraio, aumento record su base mensile dei prezzi alla produzione. Questo ed altro nella K Briefing di oggi.

Gran Bretagna, deficit statale in forte rialzo a febbraio. Nel mese di febbraio torna il segno meno nel bilancio statale inglese. Il deficit è di 13.1 miliardi di sterline, il secondo maggior valore dal 1993 ad oggi, in controtendenza rispetto a gennaio e ben al di sopra delle attese del mercato. Rispetto allo stesso mese del 2021 c’è una riduzione di 2,4 miliardi di sterline ma andando indietro di altri 12 mesi la differenza, questa volta in aggiunta, è di 12.8 miliardi di sterline. In un anno 2,8 miliardi di sterline in più di interessi corrisposti.

Eurozona, bene settore costruzioni a gennaio. Nel mese di gennaio il settore costruzioni dell’Eurozona ha visto un incremento della produzione del 4.1% su base annua, il miglior risultato dal giugno del 2021. La componente progettuale cresce di oltre il 6%, mentre l’output dell’attività costruttiva del 3.4%. Su base mensile la variazione è stata del 3.9%, in controtendenza rispetto a dicembre 2021.

Germania, asta titoli a 5 anni. Rendimento ai massimi dal 2014. Nell’asta odierna di titoli di stato tedeschi a 5 anni il rendimento ha toccato i massimi dal 2014, allo 0.23%. Movimenti in salita su tutta la curva che per il momento rimane stabile, nessun segno di appiattimento.

Gran Bretagna, ordini all’industria bene in marzo, 80% imprese programma aumento prezzi. Il consueto sondaggio CBI sull’andamento degli ordini all’industria inglese registra un netto miglioramento nel mese di marzo. L’indicatore torna a quota 26, ovvero il massimo storico toccato a novembre scorso. C’è però un rovescio della medaglia. Secondo il sondaggio oltre l’80% delle imprese ha in programma un aumento dei prezzi nei prossimi tre mesi, una percentuale che non si è mai vista da quando CBI redige il report, ossia dal 1975.

Canada, ancora in accelerazione prezzi produzione. Nel mese di febbraio l’indice dei prezzi alla produzione in Canada è salito del 3.1% su base mensile, secondo mese consecutivo di rialzo e maggior variazione mensile dal 1980. Il costo dei prodotti petroliferi è salito di oltre l’8%, quello delle materie prime non ferrose del 5.7%. Aumenti importanti anche per i semilavorati alimentari, su del 3.3% su base mensile. L’indice PPI registra un +16.4% su base annua, un decimo in più rispetto al mese precedente.

Foto di designerpoint

Vuoi ricevere KBriefing con tutte le notizie macro della giornata nella tua mail? Compila il form qui sotto.
I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.