Germania, indice IFO cala per il terzo mese consecutivo. Giappone, ancora deflazione

In Germania l’indice IFO sulla fiducia delle imprese cala per il terzo mese consecutivo. Sono le problematiche della supply chain a frenare la ripresa dell’economia tedesca. In Giappone 11° mese consecutivo di deflazione. Questo ed altro nell’ultima K Briefing della settimana.

UK, consumatori frenati da costo energia e aumento tasse. Nel mese di settembre l’indice GfK sulla fiducia dei consumatori britannici è sceso per il secondo mese consecutivo fermandosi a -13, peggior risultato da Aprile e maggior variazione negativa dall’ottobre del 2020. A preoccupare i consumatori, stando al sondaggio, sono soprattutto i repentini aumenti dei costi dell’energia e l’annunciato aumento delle tasse. Due fattori che fanno peggiorare le aspettative sulla propria situazione finanziaria e sull’andamento dell’economia nei prossimi mesi.

UK. CBI distributive trades survey’s retail sales balance. Il sondaggio mensile sulle vendite al dettaglio realizzato da CBI scende a settembre a quota +11, il valore più basso da sei mesi a questa parte. Una frenata che dovrebbe essere momentanea, visto che le previsioni per ottobre sono per una riaccelerazione.

Giappone, prezzi continuano a calare. Nel mese di agosto l’indice dei prezzi al consumo è sceso dello 0.2% su base mensile, primo declino mensile da aprile scorso. Su base annua è deflazione per l’11° mese consecutivo, in peggioramento rispetto a luglio (-0.4% da -0.3%). Togliendo le componenti più volatili, l’inflazione core registra una variazione nulla su base annua; si tratta della prima volta in 13° mesi che non compare un segno meno.

Giappone, settore privato ancora in contrazione. Il sondaggio PMI di settembre mostra un settore privato giapponese ancora in fase di contrazione, anche se il recupero del settore servizi rende la lettura leggermente migliore rispetto al mese precedente. La manifattura rallenta sull’onda delle solite grane (supply chain e pandemia che fanno andare a picco produzione e ordini), ma rimane in zona di espansione per l’ottavo mese consecutivo. Il settore servizi rimane in contrazione per il 20° mese consecutivo. Qualche miglioramento sul fronte dell’occupazione, ma gli ordini e la produzione rimangono deboli.

Germania, indice IFO cala per il terzo mese consecutivo. Nel mese di settembre la fiducia delle imprese tedesche ha continuato a deteriorarsi. L’indice IFO scende a quota 98.8, terzo mese consecutivo di calo, peggior risultato da cinque mesi a questa parte. L’impressione che si ricava leggendo i risultati del sondaggio è che le imprese tedesche vivano una fase di frustrazione, con la mancanza di componenti e materie prime che di fatto bloccano la ripresa. E più passa il tempo, più cresce la sensazione che le problematiche della supply chain non saranno di breve durata.

Foto di Jörn Heller

Vuoi ricevere KBriefing con tutte le notizie macro della giornata nella tua mail? Compila il form qui sotto.
I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.