USA, permessi edilizi e nuovi cantieri giù a febbraio

In attesa della Fed e della Banca centrale del Brasile, sul fronte macro arrivano i dati USA sui permessi edilizi ed i nuovi cantieri di febbraio. I dati, ampiamente condizionati del meteo, sono in diminuzione. Questo ed altro nella K Briefing di metà settimana.

Giappone, indice Tankan sale a marzo. L’indice della fiducia delle imprese giapponesi continua a recuperare. Il Tankan a marzo segna quota 6 punti, 3 punti in più del mese di febbraio e secondo mese consecutivo sopra quota zero. Miglior lettura da oltre un anno e mezzo.

Giappone, esportazioni a febbraio. Primo calo dopo tre mesi di recupero per le esportazioni giapponesi. A Febbraio la variazione annua è stata del -4.5%, ben oltre il -0.8% atteso dai mercati. Il valore delle esportazioni del secondo mese del 2021 è il più basso dal luglio scorso. Calo di 14 punti delle esportazioni verso gli USA, mentre salgono del 3.4% quelle verso la Cina. Con il contemporaneo crollo di 11 punti percentuali delle importazioni, la bilancia commerciale torna in surplus: 217 miliardi di Yen contro il -325 miliardi di gennaio, ben al di sotto delle attese (+450 miliardi).

Eurozona, dati finale inflazione febbraio. Nessuna sorpresa dai dati finali dell’inflazione dell’area Euro a febbraio. Il dato core si fissa a +1.1%, mentre il dato complessivo segna +0.9%.

Eurozona, settore costruzioni. Output negativo a gennaio. Nel primo mese del 2021 l’output del settore costruzioni torna negativo nel confronto a 12 mesi. Il -1.9% è il peggior dato da ottobre scorso e significa quinto mese consecutivo senza crescita. Peggiora sia il settore privato che quello commerciale, con il secondo che cancella il progresso di dicembre (+0.7%) e torna in negativo a -0.4%

USA, permessi edilizi e nuovi cantieri giù a febbraio. Il numero di nuovi permessi di costruzione è sceso del 10.8% a febbraio, con un crollo di oltre 13 punti percentuali negli stati del sud e di 11 punti percentuali negli stati dell’ovest. Anche i nuovi cantieri si sono ridotti notevolmente, toccando il minimo a sei mesi e scendendo di 10 punti percentuali rispetto a gennaio. Qui è il MidWest a segnare la contrazione maggiore,oltre il 17%. Si tratta di dati in controtendenza che vanno però letti considerando le disastrose condizioni meteo che hanno flagellato alcune aree degli States nel mese di febbraio. Il numero di permessi, ampiamente superiore al numero di nuovi cantieri aperti, fa prevedere un nuovo incremento di questi ultimi già a partire dal mese di marzo.

Tempo di banche centrali. Nella serata di oggi attese le decisioni della FED e della Banca centrale del Brasile. Se la prima non cambierà una virgola dell’attuale politica – ma si attendono previsioni macro positive – confermando tassi bassi a lungo, dalle parti di Brasilia ci si aspetta un aumento di 50 punti base, risposta alla fiammata inflattiva degli ultimi mesi.

Foto di Convegni_Ancisa

Vuoi ricevere KBriefing con tutte le notizie macro della giornata nella tua mail? Compila il form qui sotto.
I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.
Borsino MacroEconomico
Spazio Etf - Analisi e strategie con gli etf