Dal Chicago CFNAI al CPB World Trade Monitor

La settimana che porterà ai dati macro sulla fiducia dei consumatori e sul pil del terzo trimestre USA, si apre con alcuni report che confermano l’attuale maretta dell’economia mondiale. Dal Chicago CFNAI al CPB World Trade Monitor, passando per l’attività manifatturiera nel Texas e per l’umore dei manager tedeschi. Questo ed altro nel nostro K Briefing del lunedì.

Commercio internazionale. Il CPB World Trade Monitor è un indice che monitora l’andamento del commercio mondiale su base mensile. La lettura di settembre da due dati in controtendenza. Da un lato il commercio internazionale ha continuato a cedere a settembre rispetto al mese precedente. Dall’altro, confrontando i trimestri, il terzo trimestre ha mostrato un segno positivo (+0.5%) rispetto al secondo trimestre 2019 (-0.8%). Il “momentum” del commercio internazionale è a +0.5% da -0.3% di agosto.

Ancora segnali incoraggianti dalla Germania. In miglioramento a novembre l’indice Ifo sulla fiducia delle imprese, a 95 punti, contro i 94,7 punti di ottobre. Migliora sia il sottoindice sulle aspettative che quello sulla situazione corrente.

Spagna, prezzi produzione. Ancora negativi ma meno della precedente rilevazione, i prezzi alla produzione spagnola segnano un -2.8% anno su anno.

Brasile. Fiducia consumatori sostanzialmente stabile. A novembre l’indice flette di qualche decimale a 88.9 da 89.4

UK. Settore retail male ma meglio del previsto. Il sondaggio Distributive Trades Survey della CBI fotografa un settore retail ancora in difficoltà ma meno di quanto atteso ed in miglioramento rispetto alla rilevazione precedente. L’indice passa da -10 a -3.

USA. Il Chicago Fed National Activity Index è sceso ad ottobre dal -0.45 a -0.71. L’indice, che sintetizza 85 indicatori sulla crescita dell’economia nazionale ha visto un sensibile peggioramento in tutte le sue componenti e si attesta ora sotto la sua media a 3 mesi. Altra conferma del rallentamento della crescita statunitense.

Texas Manufacturing Outlook Survey. Altro sondaggio sul settore manifatturiero, questa volta relativo allo stato del Texas, mostra un miglioramento dell’attività manifatturiera. L’indice passa da -5.1 a -1.3. Le attese erano per un peggioramento a -11. In attesa dei dati macro di mercoledì, ancora segnali contrastanti sull’economia a stelle e strisce.

L'articolo completo è visibile solo per gli utenti abbonati al servizio K Briefing

Image by Rick Lobes

Vuoi ricevere KBriefing con tutte le notizie macro della giornata nella tua mail? Compila il form qui sotto.

I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.

Lascia un commento