Australia, migliora fiducia delle imprese ad marzo. Arabia Saudita, 7° trimestre consecutivo in recessione

In Australia migliora la fiducia delle imprese, con il NAB che vede nei dati il passaggio da una fase di recupero iniziale ad una di stabilizzazione della crescita per l’economia aussie. Per l’Arabia Saudita 7° trimestre di recessione consecutivo ma torna a crescere il comparto non petrolifero. Questo ed altro nella prima K Briefing della settimana.

Australia, migliora fiducia delle imprese ad marzo. Nel mese di marzo scorso l’indice della fiducia delle imprese australiane ha toccato un nuovo massimo a quota 26. Il sondaggio elaborato da NAB Group mostra un miglioramento diffuso in tutti i settori industriali. Spiccano sugli altri il settore estrattivo e quello finanziario, tanto da fa dire ai curatori del report che sembra essere in atto una nuova fase del ciclo economico.

Australia, vendite al dettaglio in marzo. Il dato finale delle vendite al dettaglio austrialiane nel mese di marzo scorso segna una crescita dell’1.3%, un decimo sotto la stima iniziale, ma pur sempre miglior risultato dall’ottobre dell’anno scorso. Ripartono soprattutto consumi legati alle riaperture, ed in particolare nella zona occidentale e dello stato di Vittoria (le zone più colpite dalle restrizioni). Considerando solo i primi tre mesi del 2021 le vendite al dettaglio sono diminuite, rispetto ai tre mesi precedenti, dello 0.3%.

Gran Bretagna, prezzi case ancora in salita. L’Halifax house price index raggiunge in aprile quota 445.2, in crescita dell’8.2% rispetto all’anno precedente, segnando l’incremento massimo dall’aprile del 2016. Anche su base mensile i prezzi delle case hanno continuato a salire: +1.4% rispetto a marzo, maggior incremento dal settembre del 2020. Il mercato immobiliare inglese continua a muoversi su ritmi sostenuti, grazie ai bassi tassi di interesse ed alle agevolazioni fiscali prorogate dal governo Johnson.

Arabia Saudita, settimo trimestre consecutivo in recessione. Anche il primo trimestre del 2021 si chiude con il PIL in contrazione per l’Arabia Saudita, si tratta del settimo trimestre consecutivo con il segno meno. C’è però una novità interessante. Se il comparto legato al petrolio registra una ulteriore contrazione del 12% su base annua (la più alta dell’ultimo decennio), i settori non legati al petrolio fanno registrare il primo segno più da un anno a questa parte, con un +3.3% che riduce il saldo negativo su base trimestrale allo 0.1%.

Foto di falco

Vuoi ricevere KBriefing con tutte le notizie macro della giornata nella tua mail? Compila il form qui sotto.
I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.
Borsino MacroEconomico
Spazio Etf - Analisi e strategie con gli etf