Australia, notizie negative. USA, tornano a crescere le vendite di case esistenti

Dall’Australia arrivano notizie negative sia dal fronte sanitario che da quello macroeconomico (deflazione nel secondo trimestre 2020). Negli USA a giugno tornano a salire le vendite di case esistenti. Questo ed altro nella K Briefing di metà settimana.

Spagna, lenta ripresa per le vendite al dettaglio a giugno. Per il quarto mese consecutivo le vendite al dettaglio in Spagna segnano un rallentamento su base annua. In giugno il volume è stato del 4.7% inferiore rispetto a 12 mesi prima. Su base mensile continua il lento miglioramento iniziato dal bottom di aprile, un +17.8% corretto per la stagionalità che è di circa due punti sotto al risultato del mese precedente.

Australia, due notizie negative. Notizie negative dall’Australia dove i contagi hanno ripreso a salire (prima brutta notizia) e, per la prima volta dal 1997, i prezzi al consumo scendono su base annua. Il -0.2% del secondo trimestre 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019 è una delle fotografie della seria situazione economica scatenata dalla pandemia. Su base trimestrale il ribasso è da record: -1.9%. Non scendono, ed anzi toccano il record di rialzo a 9 anni, i prezzi dell’alimentare, mentre per la prima volta nella serie storica scendono i prezzi legati all’istruzione.

Fiducia, meglio imprese che consumatori. I dati che arrivano dalla Svezia e dalla Slovacchia parlano di una fiducia nell’economia che sembra aumentare di più tra le imprese che non tra i consumatori. In Svezia il dato sulla fiducia delle imprese tocca quota 80, tornando ai livelli di marzo. In Slovacchia passa da -10 a -5 con ancora forte pessimismo sul tema esportazioni. Molto meno dinamica la situazione per quel che riguarda la fiducia dei consumatori, sostanzialmente quasi invariata da giugno a luglio (miglioramento frazionale in Slovacchia, leggera regressione in Svezia). Sempre a luglio cala la fiducia dei consumatori anche in Francia, passando da 96 a 94. Infine interessante anche il dato sul morale degli investitori in Svizzera. A luglio l’indice inverte la tendenza rispetto al mese precedente. Più dubbi sulle prospettive dei mercati nei prossimi 6 mesi mentre peggiora la percezione della situazione attuale.

USA, tornano a crescere le vendite di case esistenti. A giugno 2020 è tornato a crescere il mercato delle case esistenti. +6.3% annuo dopo tre mesi di calo consecutivi. Su base mensile il balzo è di oltre il 16%, meglio di quanto atteso dai mercati. Pur riferendosi a due mesi fa, l’impressione è che gli americani vogliano provare a sfruttare al massimo i bassi tassi di interesse e le agevolazioni al credito attivate dalla FED. Luglio potrebbe continuare il rimbalzo, anche se la situazione sanitaria continua a non migliorare in maniera sensibile. Il NAR prevede un forte rimbalzo soprattutto nell’ultimo trimestre del 2020, con una stima complessiva per l’anno di un contenuto -3% di vendite.

Foto di Paul Brennan

Vuoi ricevere KBriefing con tutte le notizie macro della giornata nella tua mail? Compila il form qui sotto.
I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.
Borsino MacroEconomico
Spazio Etf - Analisi e strategie con gli etf