PMI settore servizi, giugno in ripresa

Con gli USA chiusi per l’Independence Day, i principali dati macro arrivano da Cina ed Europa. Il PMI del settore servizi mostra a giugno miglioramenti significativi. Questo ed altro nell’ultima K Briefing della settimana.

Cina, settore servizi ai massimi in giugno. In giugno il PMI servizi segna il maggior rialzo mensile dall’aprile del 2010 e consolida la fase espansiva. L’indice segna 58.4, tre punti abbondanti sopra la rilevazione di maggio. Tra le informazioni interessanti fornite dal sondaggio, tre meritano la citazione. In primis l’aumento dei nuovi ordini, la maggior variazione da 10 anni a questa parte. Tornano a salire le esportazioni, prima volta da gennaio. Infine, nota dolente, non sembra ancora aver imboccato la strada della risalita l’occupazione, con il sottoindice che continua a scendere. Si muovono lentamente i prezzi, mentre le aspettative sull’andamento dell’economia toccano i massimi a tre anni.

Eurozona, PMI servizi rivisto al rialzo. Buone notizie per il settore servizi europeo, la prosecuzione delle riaperture delle attività economiche porta ad una revisione al rialzo del PMI di giugno. Dal 47.3 preliminare si passa al 48.3, ancora in zona contrazione ma ben distanti dal bottom di aprile. Tra le componenti solo quella delle aspettative risale, trovando il territorio positivo per la prima volta da quattro mesi. Il trend delle altre componenti rimane negativo ma il ritmo di caduta si è notevolmente ridotto, segnale che l’inversione di tendenza potrebbe esserci già tra luglio e agosto. A livello nazionale da segnalare il rafforzamento del PMI servizi francese (50.7, la Francia vede così l’intero settore privato tornare in zona espansione a giugno). Anche la Spagna tocca quota 50 (50.2), mentre rimangono sotto la fatidica soglia la Germania (47,3 meglio delle attese) e l’Italia (deludente 46,4).

UK, settore servizi frena la discesa a giugno. Mentre gli inglesi si preparano al Super Saturday, la grande riapertura di locali, ristoranti ed alberghi, il settore servizi del Regno Unito mostra altri segnali di reazione a giugno. Il PMI elaborato da IHS Markit viene fissato a 47.1, un decimale sopra la stima preliminare. Siamo ancora in fase contrazione ma le componenti indicano un generale rallentamento della caduta, da quella degli ordini a quella dell’occupazione.

Foto di Photo Mix

Vuoi ricevere KBriefing con tutte le notizie macro della giornata nella tua mail? Compila il form qui sotto.
I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.
Borsino MacroEconomico
Spazio Etf - Analisi e strategie con gli etf