PMI manifatturiero aprile. Economie al punto più basso?

La settimana macro si apre con molti dati PMI relativi al manifatturiero in aprile. Una lista di minimi record che fanno pensare al mese appena concluso come ad uno dei punti più bassi della crisi scatenata dal coronavirus. Dati Sentix e ordinativi USA arricchiscono il quadro. Questo ed altro nella prima K Briefing della settimana.

PMI, dato definitivo di Aprile per Eurozona. Poche novità dalla revisione definitiva del dato PMI manifatturiero di Aprile. In Germania la lettura finale si ferma a 34.5 (un decimale meglio della stima preliminare). Si tratta del peggior dato dal marzo del 2009, con il 62% delle imprese che vede nero per i prossimi mesi. Male l’occupazione che punta ai livelli della crisi finanziaria del 2008. Confermati i dati negativi di Spagna, Francia, Italia. In generale l’Eurozona segna un PMI manifatturiero finale di aprile in calo rispetto alla stima, 33.4 da 33.6;

Sentix, giù a maggio. L’indice di fiducia degli investitori europei scende a maggio a -41.8 dal -42.9 di aprile. Si tratta di una stabilizzazione dell’indice che vede la componente relativa alla situazione attuale ancora molto negativa (-76), mentre la componente aspettative migliora e risale di 12 punti. A livello di situazione economica, l’indice elaborato dall’istituto tedesco vede ancora recessione per l’area euro e per gli USA, segnali di stabilizzazione per Germania e Giappone, recupero per Austria.

Sud Africa, manifatturiero ancora in contrazione. Per il nono mese di fila il PMI manifatturiero sudafricano si piazza sotto quota 50. Il sondaggio Absa mette in luce l’effetto amplificatore della pandemia sul settore della manifattura, con il paese che rischia di segnare il 3° trimestre consecutivo con crescita del PIL negativa.

Asia, PMI a picco. Raffica di dati riguardanti i paesi asiatici. Tutti segnano pesanti ribassi, toccando livelli di minimo record. Accade in India, in Malesia, nelle Filippine, Vietnam, Taiwan, Myanmar, Corea del Sud. L’onda lunga della pandemia incide anche sul livello dei prezzi al consumo, che scendono. In Sud Corea l’inflazione si ferma allo 0,1%, ai minini da 6 mesi; in Indonesia tocca il minimo a 13 mesi, fermandosi al 2.67%.

E dall’America. Sondaggio PMI manifatturiero che tocca i minimi anche in molte economie americane. Oggi Messico e Colombia segnano rispettivamente 35 e 27.6.

Australia, calo record per gli annunci di lavoro. Gli annunci di lavoro sui giornali australiani sono più che dimezzati nel giro di un mese. Da marzo ad aprile, infatti, sono stati il 53% in meno; su base annua il calo è del 62%. Numeri record che mettono in risalto il forte impatto sull’occupazione della crisi scatenata dalla pandemia.

USA, ordini all’industria giù in marzo. Netto calo per gli ordinativi industriali statunitensi in marzo. Un -10.3% che batte (in negativo) le attese e segna il minimo record nella serie. Tolto il settore dei trasporti (-41.3%), il saldo è ancora negativo per un 3.7%.

Foto di Pashminu Mansukhani

Gli ultimi articoli di Ekonomia.it direttamente nella tua casella mail. Iscriviti qui sotto.
I dati trasmessi attraverso questo modulo sono trattati secondo la nostra privacy policy, in linea con la normativa vigente. Per nessun motivo verranno ceduti a terze parti o utilizzati per l'invio di messaggi di natura commerciale.